Tarte tatin alle mele

Indovinate chi è che il 6 agosto decide di accendere il forno (ma questa non è una novità) per preparare un dolce che avrebbe potuto sfornare in qualsiasi altra stagione dell’anno, ma decide che l’estate vada più che bene? Io, ovviamente. però a mia discolpa puntualizzo che le mele sarebbero andate di certo a male, anzi, qualcuna è stata recuperata proprio prima che fosse troppo tardi. E’ che purtroppo, nonostante le ami, in questo periodo le snobbo in favore della più allettante frutta di stagione.
Questa credo sia la prima tarte tatin che sforno in vita mia, a dir la verità non so neanche se la ricetta sia quella originale. Della base intendo. Io ho optato per una pratica e veloce pastafrolla, e a dir la verità non ho neanche speso del tempo per documentarmi ben bene su questo dolce. Fattostà che a me è piaciuta parecchio, l’ho mangiata stamattina a colazione 😛
Tarte tatin di mele

250 gr di farina
125 gr di burro a pezzetti
1 uovo
125 gr di zucchero
sale
scorza grattugiata di un limone
6 mele
burro q.b.
zucchero q.b.

Lavorare il burro a temperatura ambiente e lo zucchero con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una crema. Aggiungere l’uovo, mescolare energicamente. Aggiungere la farina, il sale e impastare rapidamente a mano, per formare una palla. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e mettere per 20 minuti in frigo.
Prendere una teglia rotonda e ricoprirla di carta da forno. Spalmare sopra uno spesso strato di burro e di zucchero in polvere (circa 1 cm di spessore). Adagiare sopra degli spicchi di mele, dei fiocchetti di burro e dell’ altro zucchero in polvere. Ricoprire il tutto con uno strato di pasta frolla, infornare per 30 minuti circa a 180C°.

Tortine allo yogurt, limone e semi di papavero
Le madeleines al cioccolato di Christophe Felder

Ti potrebbe interessare anche: