Biscotti al vino bianco e semi di papavero

Questi sono dei biscottini improvvisati nati dalla volontà di provare un accostamento di sapori nuovo, almeno per me. Dovevano essere a base di pastafrolla, questo si, ma volevo che sapessero di qualcosa di diverso rispetto alla solita scorza di limone o vanillina, così ho deciso di arricchirli con del vino bianco, dei semi di papavero e della scorza di arancia. Sono risultati molto fragranti e profumati, proprio come li volevo:)

Aggiornamento: Ragazzeeeee, come mi fa notare Annamaria, forse non si capisce….sono dei biscotti dolci!!:)
Ecco la ricetta:
Biscotti al vino bianco e semi di papavero
300 g farina
150 g zucchero
150 g burro
1 uovo
1 bicchierino di vino bianco
2 cucchiai di semi di papavero
scorza di 1 arancia
1 presina sale

Disponete la farina a fontana sul ripiano, cospargetela con lo zucchero ed il sale e mettetevi nel mezzo il burro ammorbidito, un uovo, il vino, i semi di papavero e la scorza di arancia. Amalgamate velocemente gli ingredienti, buttando la farina dai lati verso l’interno. Il segreto per una buona pasta frolla è lavorare l’impasto per pochissimo. Formate una palla e lasciatela riposare per 1 ora in frigo, avvolta da pellicola.Una volta trascorso il tempo di riposo, stendetela con un po’ di farina. Ricavate con le apposite formine dei biscotti e cuoceteli in forno caldo a 180C° per 10-12 min.