Valium Online Canada Valium For Sale Online Where Can I Buy Real Valium Www Buy Diazepam Online Org Buy Valium By Roche Online

Tigelle, ricetta senza tigelliera

Dopo averne sentito parlare e riparlare vi lascio immaginare che voglia mi era venuta, soprattutto se pensate alla molteplicità di ripieni con cui avrei potuto farcirle (salumi, stracchino, rucola, nutella,…). Allora prima di mettermi all’opera mi sono documentata ben bene (anzi a tal proposito ringrazio le cuochine di Alf che hanno chiarito i miei dubbi) e mi sono cimentata nella preparazione delle tigelle. Premetto che non sono mai stata a Modena, ne tantomeno ho le ho mai viste dal vivo ed (ahimè) mai assaggiate, quindi siate clementi.
La ricetta mi è stata gentilmente concessa dalla nostra dolcissima Arietta la quale mi ha anche spiegato un paio di cosette sia per quanto riguarda la cottura (avrei dovuto usare la tigelliera, tipico strumento con il quale vengono tradizionalmente cotte e che come potete immaginare è introvabile in Sicilia), sia per il ripieno (mi ha suggerito un battuto di pancetta e parmigiano, anche se io, non avendola in casa ho ripiegato su altri ingredienti).
Quelle che vedete in foto sono state farcite con philadelphia, salmone e rucola…una goduria:D

E adesso modenesi (e non), massacratemi pure:P

Vi riporto la ricetta che ho utilizzato dimezzando le dosi:

CRESCENTINE o TIGELLE

500 gr farina
1/2 cubetto lievito
sale
olio
latte 100 gr circa
acqua gasata 170-200 gr

Impastare la farina, il lievito sbriciolato, l’olio e il sale, aiutandosi con acqua gasata e un pò di latte. Lasciare lievitare un paio d’ore in un luogo caldo. Stendere la pasta, tagliare le tigelle (in mancanza di apposito stampino le ho tagliate con un bicchiere) e cuocerle nella tigelliera o in mancanza in una padella antiaderente leggermente unta con l’aiuto di un tovagliolo di carta. Fondamentale è usare il coperchio.

Ti è piaciuta la ricetta? Dai un voto da una a cinque stelle:
[Total: 0 Average: 0]