Brownies alle mele

Ho un debole per i dolcetti americani, che si tratti di muffin, di cheesecake, di cookies, di donuts, mi basta sentirne il nome per andare in estasi. Sono sempre alla ricerca di nuove ricettine e spero sempre di riuscire ad avvicinarmi il più possibile agli originali. In questo caso mi sono dedicata alla preparazione dei brownies alle mele. Che dire? La crosticina cioccolattosa, unita al profumo di cannella, all’umido dato dalle mele e al croccante delle mandorle sminuzzate fanno di questi dolcetti una prelibatezza unica. Non è che voglia convincervi a tutti i costi, ma fidatevi se vi consiglio di provarli assolutamente;-)

Brownies alle mele

200 gr di zucchero di canna (io ho usato lo zucchero semolato)
200 gr di cioccolato fondente
200 gr di burro
3 uova sbattute
120 gr di farina
30 gr di farina di mandorle
2 mele renette
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di lievito in polvere
succo di mezzo limone

Fare sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato e il burro quindi togliere dal fuoco, trasferire la crema in una ciotola e lasciare raffreddare qualche minuto. Aggiungere le uova sbattute, lo zucchero, la farina setacciata con il lievito, la cannella e la farina di mandorle. Aggiungere infine le mele precedentemente tagliate a cubetti e bagnate con il succo di limone. Scaldare il forno a 180°C, imburrare una teglia di circa 20cm di lato. Versare l’impasto nella teglia e cuocere per 25 min a 180 C°. Fare raffreddare tagliare a quadrotti e servire spolverarti di zucchero a velo.

13 commenti su “Brownies alle mele”

  1. Invitantissimi questi brownies, alle mele poi….. mmmmm
    Anche io adoro i dolcetti americani deliziosi brava!!!
    Bacioni Alessia

  2. mamma miaaaaaaaaaaaaa :-O
    ma questi sono un attentato! bravissima che ti devo dire! senti ma se sta ricetta la metto nel blog delle streghette, ti spiace????????????
    azzzzzzzzzzz

  3. Grazie ragazze, vi confermo la bontà e se li preparate fatemi sapere.
    A quanto pare i dolci americani piacciono un pò a tutte.
    Grazia, per me sarebbe un onore, dimmi cosa devo fare:-)

  4. rob, stupendissimi davvero! ma basta complimenti, veniamo ai fatti 😛
    siccome ci terrei a farli, ti chiedevo se secondo te è possibile sostituire lo zucchero di canna con quello tradizionale, dato che non ho il primo a disposizione, e nel caso se il sapore del dolce ne risentirebbe…mi fido del tuo intuito e attendo ansiosa 😀
    baciotti!
    ps.appena posso faccio il meme, probabilmente nel we, ho un sacco da fare!!

  5. Alessia….uhm….non so come dirtelo…veramente io li ho praparati usando lo zucchero normale, solo che nella fretta di scrivere la ricetta ho dimenticato di precisarlo. Anzi vado a correggere subito. Quindi sul risultato con lo zucchero semolato garantisco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *