Buy 1000 Valium Online Buy Diazepam Eu Buy Valium 5Mg Buy Daz Diazepam

Cannoli siciliani

Buon sabato!
Il ponte giunge alla conclusione (per chi l’ha fatto s’intende, tra questi ci sono anch’io) e non posso lamentarmi, l’ho trascorso all’insegna del relax e mi sono anche dilettata in cucina, e te pareva:P
Uno dei prodotti di questo lungo weekend consiste in degli involucri di pasta fritta ripieni di un impasto a base di ricotta e zucchero, grazie ai quali la pasticceria siciliana è nota in tutto il mondo… Avete bisogno di altri indizi o avete capito di cosa sto parlando???;-)
Eh, si, si tratta dei cannoli!
Avendo un pò di tempo a disposizione mi sono dedicata alla loro preparazione, e non vi dico la soddisfazione:-) Certo, le scorze sarebbero dovute venire con molte più “bolle”, ma per essere la prima volta, non posso lamentarmi.
Spero vi piacciano;-)

Cannoli siciliani

Per le scorze

200 gr di farina
20 gr di strutto
30 gr di zucchero
2 cucchiai di marsala
1 cucchiaino di cacao amaro (facoltativo)
Un pizzico di sale

Per il ripieno

800 gr di ricotta fresca di pecora
200 gr di scaglie di cioccolato fondente
300-400 gr di zucchero (dipende dai gusti)

100 gr di zucchero a velo (meglio se preparato in casa)

100 gr di granella di pistacchio
scorzette d’arancia, ciliegie candite e gocce di cioccolato a piacere

Impastare la farina setacciata con lo zucchero, il marsala, il cacao (se lo si usa), un pizzico di sale e lo strutto fino ad ottenere una pasta compatta che ridotta a palla lasceremo riposare in frigo coperta da pellicola per circa mezz’ora.
Stendere la pasta in una sfoglia sottile e ritagliare delle forme circolari del diametro di una decina di centimetri.
Avvolgere i dischi di pasta intorno a delle canne di alluminio, facendoli a derire bene soprattutto nella chiusura aiutandsi con un pò di albume. Friggerli in abbondante olio caldo. Lasciare raffreddare le scorze e sfilarle delicatamente dalle canne di alluminio.
Passare la ricotta al setaccio e metterla in una terrina. Aggiungere lo zucchero a velo e mescolare con un cucchiaio di legno amalgamand bene. Aggiungiamo i pezzetti di cioccolato e mescolare ancora.
Riempire le scorze con la ricotta solo al momento di servire, spolverizzare con lo zucchero a velo e guarnire con pistacchi, ciliegie candite e scorzette d’arancia a piacere.

Le mie note:

L’impasto deve venire molto sodo (tipo quello delle chiacchere), non essendoci molti quidi, si fa fatica ad impastarlo, io ho aggiunto ancora del marsala, inoltre per agevolarmi il lavoro ho steso l’impasto con la macchina per la pasta (quella per fare le lasagne per intenderci).
Comunque preciso che NON deve risultare morbido.

Ti è piaciuta la ricetta? Dai un voto da una a cinque stelle:
[Total: 0 Average: 0]