Pignolata siciliana, la ricetta facile

Pignolata siciliana, la ricetta facile

La pignolata siciliana è uno dei dolci legati al Carnevale. Se per quanto riguardi le chiacchiere so bene esistano numerose varianti sparse per la Penisola e note sotto nomi diversi, in quanto alla pignolata non mi sembra di avere visto, al di fuori dell’Isola, nulla di simile, eccezion fatta per le castagnole, dalle quali comunque differisce per consistenza.

La pignolata messinese al miele è una preparazione che spopola durante il periodo Carnevalesco. Caratteristica è la sua versione messinese, bianca e nera, che ne prevede la copertura con una glassa a base di cioccolato e di zucchero a velo al limone.

Nota nel Palermitano anche come pignoccata, la ricetta è decisamente facile. Prevede un impasto lavorato sulla spianatoia e steso fino a formare dapprima dei rotolini, poi dei tocchetti da friggere in abbondate olio bollente e fino a doratura. Non esiste una ricetta originale della pignolata in quanto ogni famiglia custodisce gelosamente la propria, tramandata da generazioni magari.

Da sapere

Una volta pronta, la pignolata può essere cosparsa semplicemente di zucchero a velo misto a cannella macinata oppure di miele fatto scaldare in una padella con scorzette di arance e limoni. C’è chi, ancora, ami glassarla con un composto di zucchero semolato fatto sciogliere con acqua ed aromi.

Pignolata siciliana, la ricetta facile
Author: Ro
Prep time:
Cook time:
Total time:
Ingredients
  • 12 cucchiai di olio
  • 6 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina vanillina
  • 1/2 bicchiere di marsala
  • farina q.b.
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • miele
  • cannella
  • scorza d’arancia
  • zucchero a velo
Instructions
  1. La preparazione è molto semplice: si sbattono leggermente le uova con lo zucchero, si aggiunge l’olio, il marsala, lo zucchero, la scorza di limone, la vanillina ed infine la farina ed il lievito.
  2. La quantità di farina da aggiungere deve essere tale da permettere di ottenere un composto sodo, facile da lavorare, dal quale si dovranno ottenere dei cordoncini grossi come un dito, da tagliare con un coltello e della lunghezza di 4 cm circa.
  3. Friggere i tocchetti ottenuti in abbondante olio bollente, scolarli su carta da cucina in modo da far asciugare l’olio in eccesso.
  4. Versare in una padella antiaderente del miele allungandolo con poca acqua, far sciogliere bene, versarvi la pignolata facendola impregnare bene.
  5. Sistemare in un piatto da portata e spolverare con cannella e zucchero a velo. Aggiungere a piacere delle scorzette d’arancia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *