Cheese cake ciocco-ricotta

Condividi:
Rieccomi con una delle ricette più buone che abbia mai provato, ed il merito di chi è se non della mitica Camomilla? Dal momento in cui l’ho visto non ho fatto altro che pensare a lui, me lo sognavo di notte, di giorno, ad occhi aperti, non riuscivo più a concentrarmi, insomma, doveva essere MIO….e così è stato:P
L’ho provato ed è inutile sottolineare il fatto che sia stato spazzolato all’istante, tanto che non sono neanche riuscita a fare la foto dell’interno, ma rimedierò…eccome se rimedierò, lo rifarò di certo. Intanto se volete vedere la fetta vi rimando al
blog della creatrice:-)
Cheesecake ciocco-ricotta
Per la base:
200 g di biscotti digestive
30 g di cioccolato fondente
40 g di mandorle
80 g di burro
Per il ripieno:
450 g di ricotta
3 uova
10 cl di panna fresca per dolci
100 g di zucchero
50 g di farina
Scorza grattugiata di ½ limone
Per il topping:
30 g di cioccolato fondente
3 cucchiai di latte
Procedimento:Fate fondere il burro in un pentolino a fuoco basso oppure al microonde senza farlo arrivare a friggere e lasciatelo raffreddare.Nel bicchiere del mixer mettete i biscotti, le mandorle, il cioccolato e tritate il tutto. Aggiungetevi il burro fuso freddo ed azionate il mixer per pochi secondi fino ad amalgamarlo al composto di biscotti.Prendete uno stampo a cerniera apribile da 24 cm di diametro (oppure potete utilizzarne anche uno rettangolare di 18 cm di lato – vedi premessa), foderate il fondo con la carta da forno, incastratevi il bordo dello stampo, imburrate ed infarinate i bordi. Disponete il composto di biscotti solo sul fondo e schiacciateli aiutandovi con un cucchiaio livellando bene in modo da uniformarne la superficie.In una ciotola mescolate con un cucchiaio di legno la ricotta con lo zucchero, le uova (una alla volta), la panna non montata, la farina setacciata e la scorza grattugiata del limone. Amalgamate con cura gli ingredienti, versate il ripieno sulla base di biscotti e livellatelo. Cuocete il cheesecake nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.Per il topping fate fondere gli altri 30 g di cioccolato spezzettato insieme ai 3 cucchiai di latte in una casseruolina a bagnomaria e versatelo sulla torta calda. Distribuitelo uniformemente utilizzando una spatola o il dorso di un cucchiaio. Mettete la torta in frigorifero per almeno 3 ore e servite. Il giorno dopo sarà ancora migliore.

Inoltre colgo l’occasione per ringraziare Michela per il Premio Brillante webmws-award 2008 Premio dedicato a siti e blog che risaltano per la loro brillantezza sia nei temi sia nel design, e con lo scopo di promuovere tra tutti ancora una volta la bloglive nel mondo.
Queste sono le regole:
– Al ricevimento del premio,bisogna scrivere un post mostrando il premio e citare il nome di chi ti ha premiato mostrando il link del suo bloglive
– Scegli 7 blog (più o meno ) che credi siano brillanti nei loro temi / o nei loro design. Esibire il loro nome e il loro link
– Avvisare che hanno ottenuto il premio”Brillante webloglive.”
Io lo dono a :
Babi
Ele
Torta amalfitana
Crostata al philadelphia con prugne e mele
Condividi: