Gelato di banana congelata

Avete voglia di gelato ma siete a dieta/non avete la gelatiera/non avete tempo o voglia di mettervi ai fornelli? La soluzione che fa per voi è molto più semplice e banale di quanto possa sembrare. Procuratevi una banana e sarete già a metà dell’opera.

Il gelato di banana congelata si realizza senza gelatiera, senza panna, latte, uova e quindi senza grassi aggiunti, è naturalmente vegan e non incide negativamente sulla prova costume… insomma, una manna dal cielo per tutti i golosi.

Il bello del gelato alla banana congelata sta nel fatto che, oltre ad essere super goloso al naturale, possa essere arricchito con qualsiasi ingrediente: nel mio caso granella di nocciole e scaglie di cioccolato bianco. Ma non finisce quì perchè, nonostante sia un frutto, la banana non spicca certo per leggerezza (anche se devo sottolineare come risulti adatta agli sportivi come spuntino post workout): sotto trovate dei trucchetti a riguardo.

Gelato di banana congelata
Author: Ro
Prep time:
Total time:
Ingredients
  • 1 banana congelata a rondelle
  • poca acqua o latte
Instructions
  1. Qualche ora prima della preparazione sbucciare la banana, tagliarla a rondelle e congelarla. Appena dura prelevarla dal freezer almeno 10 minuti prima della preparazione, quindi inserire all’interno del frullatore ed iniziare a frullare fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Se necessario unire un goccio di acqua o latte.

Varianti

Per “alleggerire” il gelato potrete utilizzare metà dose di banana e metà di altra frutta fresca congelata come le ciliegie, il mango, le fragole, i lamponi, i mirtilli o un mix di frutti di bosco. Per una versione più ricca potrete unire alla banana un cucchiaino di burro di arachidi o di frutta secca come mandorle, noci o nocciole.

Ancora, delle scagliette di cioccolato fondente regalano un aspetto che ricorda quello della stracciatella e sicuramente anche un tocco di golosità. Per un gelato dal sapore vagamente esotico unite, invece, un cucchiaio di farina di cocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *