La cheesecake di California Bakery

La cheesecake di California Bakery

Ok, l’ho preparata e posso dire con certezza di avere finalmente trovato la Ricetta, quella con la R maiuscola, per intenderci. Non poteva essere altrimenti, comunque, data la fonte. La cheesecake di California Bakery, straconosciuta catena americana, è senza dubbio quella che, nell’immaginario collettivo, dovrebbe corrispondere all’idea di una cheesecake con tutti i crismi.

Alta, compatta, golosa e dall’inconteggiabile numero di calorie (non riscuoterebbe così tanto succcesso, altrimenti) quello che ne viene fuori è un dolce che non si può non provare almeno una volta nella vita.

La cheesecake di California Bakery

La ricetta, che ovviamente è priva dei vari segreti e trucchetti che, sono sicura, California Bakery custodisca gelosamente, proviene da quì. Riportandovela anche sotto, mi limito a consigliarvi di seguirla alla lettera per ottenere un risultato impeccabile.

Dopo il necessario riposo in frigo potrete decidere se decorare la superficie con un topping di marmellata di frutti di bosco, come ho fatto io, o della frutta fresca, della panna montata, del cioccolato fuso o caramello liquido. Un consiglio spassionato? Provatela! 😉

La cheesecake di California Bakery

 

La cheesecake di California Bakery
 
Prep T.
Cook T.
Tempo
 
Author:
Tipologia: Dessert
Serves: 8
Ingredienti
  • 300 g di biscotti
  • 80 g di burro sciolto
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 400 g di robiola
  • 300 g di ricotta fresca
  • 200 g di zucchero bianco
  • 150 g di panna fresca
  • 40 g di yogurt bianco greco
  • 4 uova
  • ½ baccello di vaniglia
  • ½ cucchiaino di farina 00 setacciata
  • scorza di limone
Preparazione
  1. Tritare finemente i biscotti, unire la cannella, il miele ed il burro fuso e lavorare il composto con un cucchiaio. Trasferire nello stampo e pressare bene sul fondo. Porre in frigorifero per almeno 30 minuti.
  2. Preparare la crema: mescolare la robiola con la ricotta setacciata, lo yogurt, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata, la vaniglia, le uova, la panna liquida e la farina setacciata.
  3. Versare la crema ottenuta sulla base di biscotti e porre a cuocere in forno preriscaldato a 160° per 55 minuti più 5 cojn lo sportello aperto. Fare raffreddare completamente quindi conservare in frigo per almeno 4 ore.

 

Biancomangiare al latte di mandorla
Pancake light alla banana