La compagnia del cavatappi e la vellutata di zucca e noci

Avete presente quando la maggior parte di voi qualche tempo fa proponeva la sua ricetta con la zucca per partecipare a questa raccolta? Bene, a me sarebbe piaciuto dare il mio contributo, ma in quel periodo non avevo a disposizione questo ingrediente. Adesso che la raccolta è finita (ovviamente) sono sommersa di zucca, tanto che questa vellutata l’ho già preparata due volte.
L’ho scovata per caso sul web, precisamente quì , e per essere a prima volta che la preparavo sono rimasta soddisfattissima, il croccante delle noci e delle mandorle in contrasto con la morbidezza di questa velludata le dona quel tocco in più:)
Prima di continuare con la ricetta, volevo chiedervi: Avete già fatto un giro quì sul sito della Compagnia del cavatappi? Beh, se non l’avete ancora fatto ve lo consiglio vivamente, a parte la chiarezza della grafica e la possibilità di trovare prodotti in offerta giornalmente, troverate un’ampia gamma di scelte nelle varie sezioni tra cui quella relativa all’enoteca , ricca di vini ma non solo, e quella gastronomica dove troverete prodotti tipici, e…e….Basta mi fermo quì, il resto andate a scoprirlo da soli:P In più troverete un’iniziativa che riguarda proprio noi foodblogger, che state aspettando??!!
Riporto la ricetta così come l’ho eseguita io:
Vellutata di zucca e noci
Ingredienti per 4 persone:
1 grossa cipolla bianca, 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 700 g di polpa di zucca già pulita, 1 patata di circa 100 g, acqua q.b., 2 cucchiai di noci tritate grossolanamente e granella di mandorle, parmigiano a scaglie, sale e pepe, qualche rametto di rosmarino.
Preparazione: preparate la vellutata: sbucciate la cipolla e affettatela a velo.In una casseruola scaldate l’olio e fatevi rosolare la cipolla a fiamma dolcissima. Aggiungete la zucca e le patate già sbucciate e tagliate a dadini, fatele insaporire 2 minuti, quindi copritele d’acqua calda, salate, coprite e cuocete 15, 20 minuti o fin quando le verdure saranno diventate tenere. Regolate di sale, frullate il tutto e cuocete, mescolando di tanto in tanto fino a ottenere una consistenza cremosa. Decorare con la frutta secca, il parmigiano a scaglie e dei rametti di rosmarino.