La scatola di latta e la pâte de Spéculoos

Succede che nel periodo natalizio, presa dalla foga del momento, ti metti a sfornare biscotti a più non posso, si tratta in particolare dei gingerbread.
.
Succede che non li regali tutti, ne hai davvero preparati troppi, ma ne conservi una discreta quantità in una scatola di latta, ben chiusa e ben riposta, con l’intenzione di assaporarne uno ogni tanto (non puoi mica mangiarli tutti da sola e tutti in una volta…)
..
Succede che la scatola di latta te la dimentichi, rimane li per qualche mese, non ci pensi più, è come se non esistesse.
.
Succede anche che un paio di settimane fa, casualmente, cercando non-mi-ricordo-più-cosa, ti imbatti in lei e pensi: “Nooo, chissà che troverò adesso aprendola, i biscotti saranno andati a male 🙁 “
.
Ed invece succede che apri la scatola ed i biscotti, non solo sono integri, intatti per come li avevi lasciati, ma addirittura non hanno perso minimamente la loro fragranza. Procedo con la prova assaggio e sono ancora perfetti. “Bene” penso, “pericolo scampato, ma ora che ci faccio con questi biscotti?”
Ecco che mi ricordo di aver letto tempo fa delle meraviglie riguardo la pate de speculoos, una specie di crema a base di questo tipo di biscotti, giusto il tempo di documentarmi su internet ed il gioco è fatto, scelgo questa ricetta.
Ovviamente l’ho modificata. Ho dimunuito notevolmente la dose del burro perchè, già da soli, i biscotti frullati erano comunque cremosi.
Non vi dico che bontà, si tratta di una crema profumata e speziata che si presta anche alla preparazione di altri dolci, vedrete cosa ne ho fatto io…

Vi ricordo che la pâte de spéculoos si conserva in frigo all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente per il tempo previsto per la scadenza del burro utilizzato nella preparazione

Pâte de Spéculoos

150gr di spéculoos
150 ml di sciroppo di zucchero di canna
50gr di burro
1/2 cucchiaino cannella
1/2 cucchiano noce moscata

Per lo sciroppo di zucchero ho fatto bollire 100 ml acqua con 50 gr di zucchero di canna.

Bagnare i biscotti con lo sciroppo di zucchero, lasciarli a riposo per qualche minuto. Trasferirli nel frullatore e azionarlo finchè non otterrete una massa cremosa, a questo punto aggiungete il burro a temperatura ambiante e le spezie e continuate a frullare finchè il burro non si sarà amalgamato del tutto. Trasferite la crema ottenuta in barattoli di vetro e conservate in frigo.

45 commenti su “La scatola di latta e la pâte de Spéculoos”

  1. Kitty's Kitchen

    Ottimissima idea per utilizzare questi biscotti in più il patè che si ottiene deve essere di una golosità unica!
    Mi piacerebbe proprio assaggiarlo!

  2. Sweet, la crema dev’essere buonissima, ma purtroppo non posso accettarla per il concorso. E’ necessario, infatti che la preparazione abbia a che fare con frutta, verdura, erbe o fiori, insomma con qualche prodotto di Madre Natura che si imprigioni in vasetto…
    Mi dispiace.

  3. ..ma sei un pozzo di inventiva…una ne pensi, cento ne fai…….
    bravissima! Mi fa una gola……..

  4. Oh, mamma, che cosa celestiale hai tirato fuori da un avanzo dimenticato (come hai fatto a scordartelo, poi, me lo spieghi)!!! Ma, non ho capito, la pate à speculoos si mangia a cucchiaiate o si spalma su qualcosa?

  5. wow!non la conoscevo mica questa crema!!! peccato che i miei biscotti a Natale siano finiti in fretta e furia 🙂

  6. lise.charmel

    ha un aspetto strepitoso e dev’essere buonissima. vien proprio da pescarla con il cucchiaio dallo schermo!

  7. Rob ma così mi fai svenire!!!!!!! che goduria deve essere questa crema, viene voglia di fare i biscotti solo per riprodurre questa delizia ;D
    Un bacione
    fra

  8. Sono appena stata a Liège dove son venuta a conoscenza di questa cremina che però non ho mangiato. Ho comprato i biscotti però e sono deliziosi, quindi immagino che questa preparazione sia di un golosissimooooooooooo
    buona pasqua
    sciopina

  9. Questa voluttuosa crema mi fa impazzire, io me la mangerei anche così come dessert al cucchiaio 😉 Sono molto curiosa di vedere come l’hai utilizzata!
    Un bacio grande

  10. Avevo in mente di fare questa cremina da tantissimo tempo…la ricetta che volevo provare ha succo di limone e gelatina…ma proverò anche la tua versione…

  11. Ma è una meraviglia!!! Non esattamente dietetica ma comunque una meraviglia!! I miei gingerbread boys però sono stati tutti spazzolati via a natale…sarà per il prossimo 🙂

  12. Rob, sei una sagoma 😀 Biscotti avanzati da Natale?! eheheh! Ma come hai fatto a ritrovarli fragranti come allora, i miei dopo appena 3 settimane eran già mollicci :-/….forse eran troppo spessi? Forse la chiusura non era ermetica? boooh! Comunque sia questa crema mi incuriosisce molto, non ne avevo mai sentito parlare!Sembra golosa e io ci infilerei furtivamente il ditino…girati un attimo….. 😀

  13. Complimenti Sweetcook, questa ricetta è meravigliosa! Ha un che di magico… Storie di scatole di latta piene di biscotti ritrovate e un pizzico della poesia del passato Natale…
    Mi piace davvero molto questa crema agli spéculoos così speziata, e sono proprio curiosa di vedere i prossimi sviluppi per scoprire cosa ne hai fatto!
    Buon pomeriggio!

  14. ma che fantastica idea!! Pure io li faccio questi biscotti, ma non mi sarebbe mai venuto in mente di poterci fare una crema…me la copio subito e il prossimo anno proverò a cercare di dimenticarmi anche io una scatola di latta da qualche parte…sarà dura, ma ci proverò!

  15. Non mi capacito di come tu possa dimenticarti i tuoi capolavori in una scatola di latta, io i tuoi dolci li mangerei in una sola giornata! E che inventiva per “riciclarli”….
    Beh che dire?? Sei proprio un genio.
    Bravissima.

  16. ciao cara, per fortuna a me queste cose non succedono perchè faccio sempre piccole quantità però questa ricetta la provo ugualmente!!! 😛 un bacione.

  17. succede anche che adesso ho decisamente fame… e voglia di qualcosa di dolce!!!!:(((((((

  18. le pupille gustative

    bellissimo questo “riciclo” di ricetta e di biscotto, mi piace davvero molto. Bravissima!!! Un grande abbraccio

  19. Voglio farti un augurio dolce come la cioccolata che mangerai…un augurio dolce quanto te…buona Pasqua…
    Ci sentiamo prestooooooooooo
    Bacissimiiiiiiiii

  20. pensa che a me di specoulos non ne sono avanzati, in compenso mi e’ avanzato il post, che non ho mai (ancora) pubblicato! Eh eh!
    Io con i miei feci una cheesecake, ma qesta pate à spéculos è un’idea fenomenale, bravissima!

  21. per (s)fortuna talpy riesce a polverizzare tutti i biscotti che mamma pinocchia sforna nell’arco di qualche ora.. ma la tua idea è a dir poco geniale! ed immagino il buon sapore che deve avere questa crema… mmh!

    il piccolo talpy ti ha lasciato un premio, anche se è quasi sicuro che tu l’abbia ricevuto.. trovi tutto sul suo blog e tanti auguri di buona pasqua 😀

  22. ciao rob! lo sai che mi hai fatto ricordare che anche io ho dei biscotti da un pò di tempo nella scatola di latta di cui mi ero completamente dimenticata???? La tua cremina è fantastica!!!!! Spero di provarla al più presto!!! Baci e buona Pasqua!

  23. Che ricettina particolare e mi immagino il sapore delizioso! A presto e Buona Pasqua!

  24. Acc! Averlo saputo prima…io avevo una scatola di latta in cui avevo dimenticato proprio questi biscotti, ma li abbiamo finiti così com’erano (ed erano ancora buoni!). Ora dovrò rifarli, ridimenticarmeli e provare questa bontà!

    Ciaoooo,
    Aiuolik

  25. Che originalissima idea!
    Sì, il Natale porta sempre con sé una quantità esagerata di biscotti 😛

    *

  26. azz..beddamia
    io me ne fregeherei delle calorie solo per poter mangiarene una coppa, una sola eh!

    forse una sola ahahahaha
    ***
    baciuzzi straloVVosi
    che fai lunedì di Pasqua?
    🙂

  27. Che buona dev essere, non ho mai assaggiato quei biscotti, ma ne ho sentito molto parlare! 🙂
    Un bacio e Buona Pasqua!

  28. Dopo essermi beccata i vostri rimproveri molto ma molto ironici, vi ringrazio ^_^
    ondina questa crema io la paragonerei alla nutella, non per il sapore ma per la golosità e per le modalità di impiego:)

    Ari, non ne ho idea è un miracolo, cmq si erano spessi:)

    Benveute new entries

    Un bacione a tutti.

    Ps. Claudietta, io non so ancora, tu? ^_^

  29. ops, dimenticavo, secondo me, furfecchia, si, possono andare benissimo quelli dell’ikea, nonostante non li abbia mai visti ne assaggiati ma ne ho sentito moooooooooolto parlare ^_^

  30. io t’aspetto qui da me che ne pensi?
    🙂
    purtroppo non posso prometterti il sole ma tanto calore dgli abbracci miei 😀
    che faccio conzo pure il letto?
    dai dai dai!

  31. I visited various web sites but the audio quality
    for audio songs present at this site is really fabulous.

    Here is my site: cash advance locations

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *