Muffins salati pomodorini e tonno

Rieccomi con i muffins salati ai pomodorini e tonno. Tipico caso in cui la ricetta non nasce dall’esigenza di utilizzare un ingrediente bensì dei pirottini… Guardateli: non sono adorabili? Come avrei potuto lasciarli ad attendere oltre in dispensa? Volendo unire l’utile al dilettevole ho deciso di usarli per contenere questi sfiziossimi muffins.

Ideali da servire con l’aperitivo, come antipasto, da inserire in un buffet o nel menù di una qualsiasi festa, di compleanno così come di Ferragosto (a proposito, siete ancora in tempo), i muffins risultano soffici e gustosi e possono essere soggetti a diverse aggiunte come i capperi, le olive e le acciughe (queste ultime le avrei pure messe, se non fosse che a qualcuno non vanno proprio giù…).

Per il resto nulla da aggiungere se non che si preparano in 5 minuti. Per rendere questi muffins salati vegetariani eliminate il tonno e sostituitelo con della mozzarella o della scamorza a cubetti. Per insaporirli ulteriormente, infine, potete aggiungere un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato.

Muffins salati pomodorini e tonno

 

Muffins salati pomodorini e tonno
Author: Ro
Prep time:
Cook time:
Total time:
Ingredients
  • 200 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito per torte salate
  • 100 ml di olio di mais
  • 120 ml di latte
  • 1 scatoletta di tonno sott’olio
  • pomodorini ciliegino qb
  • sale e pepe
  • basilico fresco
Instructions
  1. Versare in una ciotola le uova, unire la farina setacciata con il lievito, il sale, il pepe e mescolare bene, quindi aggiungere il latte e l’olio ed ottenuto un composto omogeneo anche il tonno sgocciolato e sminuzzato e parte dei pomodorini tagliati a pezzetti.
  2. Unire, per ultimo, il basilico spezzettato e mescolare bene. Versare il composto negli appositi stampini riempiendoli per 2/3, quindi posizionare al centro di ognuno, premendo leggermente, un pomodorino intero.
  3. Porre in forno caldo a cuocere per 20 minuti a 180 °C.

 

 

Buon lunedì:) Velocissimamente, come mi capita spesso purtroppo, posto questa insalata che non è mia
Trattasi di tipico caso in cui una ricetta improvvisata ti sorprende tanto che pensi subito
Rieccomi quà, torno a postare una ricetta, questa volta si tratta di un primo...ora vi
No, non sono impazzita e non vi trovate su un blog "scientifico-matematico", se continuate a
Da tempo volevo provare l'insalata di pesche e feta, e l'occasione si è presentata proprio
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *