Pizza a pranzo per Precisina

Io adoro la pizza, in tutte le sue forme, in tutti i suoi gusti e varianti, sia essa alta e soffice sia bassa e croccante, non c’è niente da fare, io la amo:P
A partire da questa premessa non potevo certo esimermi dal partecipare all’invito di Precy a postare la nostra pizza, no? Ecco, però c’erano due….chiamiamoli piccoli inconvenienti;-)
Il primo consisteva nel fatto che io la preparo molto spesso, si, ma solitamente di sera e quindi ogni volta le foto erano orripilanti, niente che valesse la pena di essere postato…anche perchè non si vedevano :O
Il secondo era che…ehm…me ne ero completamente dimenticata, quando, girovagando tra i vari blog, una volta ripresa a pieno ritmo l’attività blogghista, mi sono ritrovata in giro una serie di post tutti dedicati a questa iniziativa.
“Ed io?” Ho pensato, “Dov’è la mia pizza per Precy? Non può mancare”:-(Volevo proporre una pizza particolare e che piacesse anche a lei, ed ho il vago sospetto che le piacerà, eccome se le piacerà:D
A tal proposito è venuto in mio soccorso il menù di una delle mie pizzerie preferite, non ci andavo da tempo ed una volta tornataci, sabato scorso, ho trovato la lista delle pizze arricchite di varie chicche tra qui questa che mi ha subito colpito per l’ingrediente principale: la ricotta :OQuindi ieri mattina, essendo libera dal lavoro mi sono messa ad impastare di buon ora, ed a pranzo avevo pronta questa cosina quì;-) Scusate la modestia ma io la trovo eccezionale, semplice negli ingredienti ma di un gusto…
Detto fatto, ecco a voi la pizza delizia, che ho chiamato così, non per manie di grandezza (vedi titolo del mio blog), ma perchè è proprio il suo nome sul menù.
La versione originale prevede i pistacchi, io però li avevo finiti e li ho sostituiti con le noci, che secondo i miei gusti stanno altrettanto bene con la ricotta.
Per la pizza ho utilizzato la ricetta con i fiocchi di Paoletta, supercollaudata, ormai faccio solo quella;-) L’originale la trovate quì, corredata dalle sue splendide foto, per comodità la riporto anche sul mio blog esattamente per come l’ho copiata.
PIZZA o FOCACCIA coi fiocchi
INGREDIENTI:
600 gr. di farina 0
10 gr di lievito di birra fresco
20 gr di fiocchi di patate
30 gr di strutto
da 400/425 gr di acqua (dipende dalla farina, l’impasto deve essere morbido come il lobo dell’orecchio)
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
PROCEDIMENTO:Sciogliere il lievito e lo zucchero in 50 gr di d’acqua tiepida e lasciar riposare circa 5 mnt.Mescolare bene i fiocchi in circa 250 gr di acqua e aggiungere il tutto alla farina, aggiungere il lievito con l’acqua e la restante acqua; impastare a mano per circa 15 minuti, nella mdp l’impasto dura mezz’ora.I restanti 100 gr di acqua si aggiungono un poco alla volta, fino a che l’impasto diventa morbido ma lavorabile, come il lobo dell’orecchio.Ce ne potrebbero volere 100 gr ma anche di piu’ o di meno, dipende dalla farina.
SE SI VUOL FARE LA FOCACCIA, SCIOGLIERE I FIOCCHI NELLA STESSA QUANTITA’ DI LATTE E ACQUA IN PARTI UGUALI, O ANCHE SOLO LATTEQuando il lievito è ben amalgamato si aggiunge il sale. S’impasta ancora un poco, l’impasto è un po’ colloso, ma soffice, eventualmente aggiungere un po’ di farina, ma poca.Si fa lievitare in una terrina bella grande ricoperta con pellicola nel forno chiuso con la lampadina accesa per circa due ore, o nella mdp.Quando l’impasto sarà raddoppiato, spolverare di farina la spianatoia e versarci l’impasto.A questo punto si infarinano bene le mani e si fanno le pieghe del primo tipo
Si mette l’impasto con le pieghe rivolte veso il basso e si copre con un panno ben lavato, bagnato e strizzato.Si lascia riposare 30/45 minuti, dipende dalla stagione.Poi, senza reimpastare assolutamente, stendere l’impasto in due teglie unte (io ne ho usate una da 20 x 30 e un’altra grande come la leccarda del forno… ma a me piace abbastanza alta!Altrimenti dividere in due parti uguali e usare due teglie grandi del forno.
Per la focaccia, stendere in due teglie di circa 30 cm. di diametro.Se l’impasto stendendo fa resistenza, se non si lascia stendere, si aspetta qualche minuto e poi si continua.
PER LA PIZZA:Una volta stesa condire a piacere con pomodoro a pezzetti, origano, olio e sale e lasciar riposare in teglia ancora circa 30 minuti.Infornare 10 mnt. alla max temperatura, forno statico, poi togliere dal forno, farcire con la mozzarella e infornare altri 5 mnt. in forno ventilato.
Per il condimento:
pomodorini freschi tagliati a pezzi
ricotta fresca
qualche cucchiaio di latte
mozzarella
noci ( o pistacchi)
sale pepe
olio
P.S: Ho cotto prima la base per una decina di minuti, poi ho proceduto aggiungendo gli ingredienti, prima la ricotta stemperata con un pò di latte, poi i pomodorini, la mozzarella ed infine le noci tritate grossolanamente, ed ho infornato di nuovo fino a cottura ultimata.
Muffins alla zucca e semi di papavero
Un plumcake per farmi perdonare...

Ti potrebbe interessare anche: