Tortelli di patate

Non so se la ricetta dei tortelli di patate che ho realizzato sia la tradizionale toscana, fatto sta che dopo diverso tempo ho soddisfatto la voglia di pasta fresca all’uovo ripiena in un sabato mattina tranquillo, uno di quelli nei quali te la puoi prendere comoda e dedicarti ad una preparazione che richiede tempo e pazienza, è vero, ma che ti riconcilia con il mondo.

I tortelli di patate che ne sono venuti fuori costituiscono un primo piatto vegetariano ricco di gusto. Un ripieno cremoso che non ha bisogno di molto per risultare appagante.

Una base di pasta fresca (per la quale ho utilizzato un mix di farina 00 e di semola di grano duro) ed una farcia di patate lesse e passate con lo schiacciapatate insaporite veramente con poco. Se avete tempo (non ce ne vuole poi molto per la verità) e voglia mettetevi all’opera.

Ps. Per la creazione dei tortelli ho utilizzato un mezzo di fortuna – ovvero una tazzina – in mancanza della mia “attrezzatura” ufficiale che in fase di trasloco è ancora dispersa 😉 Con uno stampino per i biscotti o un coppa pasta otterrete un risultato molto più definito in quanto ad aspetto.

 

Tortelli di patate
 
Prep T.
Cook T.
Tempo
 
Un primo piatto vegetariano, interamente fatto in casa, semplice ed appagante. I tortelli ripieni di patate sono ideali per un pranzetto delizioso
Author:
Tipologia: Primi piatti
Cucina: Italian
Serves: 4
Ingredienti
  • 100 gr di farina 00
  • 100 gr di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 400 gr di patate
  • 4 cucchiai di grana grattugiato
  • sale e pepe
  • 1 noce abbondante di burro
  • prezzemolo fresco tritato
Preparazione
  1. Preparate dapprima la pasta fresca impastando bene le farine con le uova ed il sale. Lavorate a lungo l'impasto, quindi copritelo con un panno e fatelo riposare.
  2. Fate lessare le patate a partire da acqua fredda con o senza buccia fino a quando risultano morbide. Scolatele, passatele con lo schiacciapatate e raccoglietele in una ciotola. Lavoratele con il grana, il sale ed il pepe. Tenete da parte.
  3. Stendete la pasta con il matterello o con la macchinetta apposita lasciandola alla penultima tacca della rotella per ottenere uno spessore sottile.
  4. Create delle palline con il composto d patate e posizionatele sulla sfoglia ad una distanza di circa 3 cm. Copritele tirando la sfoglia sopra e con gli stampini, dopo avere fatto aderire la pasta intorno al ripieno, ricavate i tortelli.
  5. Fateli lessare in acqua bollente salata, quando salgono a galla tuffateli in una padella nella quale avrete fatto sciogliere il burro con il prezzemolo, fate insaporire quindi servite caldi spolverati di grana.

 

 

Condimento per i tortelli di patate

Io ho utilizzo il classico burro, ma con il prezzemolo in mancanza della salvia, e una spolverata di grana grattugiato, ma il condimento può essere variato in base ai gusti.

Perchè non provare una chicca, ovvero i tortelli di patate con ragù di polpo? Otterrete un primo piatto da poter proporre anche come portata unica.

Una delle versioni più gettonate vuole i tortelli di patate con i funghi (per me sicuramente porcini, saltati in padella con olio, aglio e prezzemolo).

Per una variante rustica, infine, optate per i tortelli di patate con salsiccia o con pancetta.

Risotto zucchine e gamberi
Tagliatelle al cacao con salsa alle noci per San Valentino... e non solo