Crescente al prosciutto delle sorelle Simili

Ecco un’altra ricetta che se non avessi visto da lei, non avrei mai conosciuto.
Poi, l’ha preparata anche lei, ed allora mi sono convinta anch’io 😛 Anche se decido, non so perchè, di postarla solo adesso, la preparazione risale a qualche mese fa, se non ricordo male a gennaio.
.
Si tratta della crescente delle sorelle Simili. Per tutte le informazioni del caso vi consiglio di leggere il post di Camo, io mi limito a riportare questa favolosa ricetta delle sorelle Simili tratta dal libro “Pane e roba dolce”.
.
Si tratta della prima ricetta delle famose sorelle in cui mi cimento, se escludiamo questi cornetti di pasta brioches che ho scopiazzato dal blog di Paoletta la quale a sua volta aveva apportato qualche modifica. Quindi mi sento di affermare che la loro fama è del tutto fondata e che ho intenzione di cimentarmi in qualche altra loro ricettina.
Crescente al prosciutto

Ingredienti:

500 g di farina 00
250 g circa di acqua
25 g di lievito di birra
150 g di prosciutto crudo o pancetta
50 g di strutto o burro
8 g di sale
Mezzo cucchiaino di zucchero
1 uovo per spennellare la superficie

Procedimento:
Tritate grossolanamente con un coltello da cucina il prosciutto crudo o la pancetta fino ad ottenere dei dadini. In un contenitore fate sciogliere il lievito di birra nei 250 g di acqua. Su di una spianatoia versate la farina, fate la consueta fontana, e disponete al centro tutti gli ingredienti. Impastate velocemente il tutto in modo che essi siano ben amalgamati, formate una palla con l’impasto e fate lievitare, coperto ed all’interno di una ciotola, per 50-60 minuti circa. Trascorso questo tempo stendete la pasta, senza rilavorarla mi raccomando, con un mattarello, formando un ovale e considerando uno spessore di circa 1,5 cm. Trasferite l’impasto su di una teglia, pizzicatelo con la punta delle dita e, servendovi di una lametta o di un taglia pasta, tracciate sulla superficie dei rombi. Spennellate con un uovo sbattuto e fate di nuovo lievitare per altri 50 minuti, il volume dovrebbe quasi raddoppiare. Se desiderate una consistenza più morbida lasciatelo raddoppiare totalmente.Cuocete nel forno già calda a 210° per 40-45 minuti. Trascorso questo tempo sfornate e lasciate raffreddare su di una griglia.

Torta di pane e pomodorini
Miniquiches taleggio e peperoni

Ti potrebbe interessare anche: