Gnocchi di ricotta su crema piselli

Gli gnocchi di ricotta su crema piselli rappresentano uno dei miei comfort food per eccellenza, e probabilmente uno dei piatti più “delicati” che io abbia mai assaggiato. Il connubio ricotta-piselli è pronto a conquistare, ed in questo piatto trova una delle sue massime espressioni.

Gli gnocchi di ricotta su crema di piselli che ne vengono fuori sono perfetti per un pranzo leggero ed a prova di dieta: per una volta non dovrete stare lì a chiedervi quante calorie abbiano.

Da sapere

Gli gnocchi di ricotta in questione si realizzano senza uova e sono caratterizzati da una consistenza super morbida, scioglievole e piacevole al palato.

La crema di piselli, a sua volta, è semplicissima da realizzare: non dovrete fare altro che fare rosolare la cipolla in poco olio ed unire i piselli, che dovranno cuocere fino a quando risulteranno teneri. A questo punto potrete frullarli unendo, man mano, poco latte scremato o, in alternativa, anche solo dell’acqua, fino al raggiungiumento di una consistenza liscia e cremosa. La ricetta in questione l’ho beccata sul blog di dolcezza, fateci un salto perchè merita davvero! uante calorie avrà” 😉

Gnocchi di ricotta su crema piselli
 
Prep T.
Cook T.
Tempo
 
Author:
Serves: 4
Ingredienti
Per gli gnocchi:
  • 250 gr di ricotta
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • basilico, salvia ed erba cipollina
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di noce moscata
Per la crema:
  • 200 gr di pisellini novelli
  • ½ cipolla
  • 1 cucchiaio raso di parmigiano
  • latte scremato qb
Preparazione
  1. Fare rosolare a fuoco basso in due cucchiai di olio e un po' d'acqua ½ cipolla tagliata sottilmente.
  2. Una volta appassita unire i piselli, fare insaporire e portare a cottura con un bicchiere d'acqua calda.
  3. Passarli adesso con il mixer ad immersione aggiungendo via via un po' di latte (scremato) e aggiungendo il basilico a fine cottura. Completare con una spolverata di parmigiano.
  4. In una boule mescolare bene la ricotta con le erbette tritate (tranne il basilico che va spezzettato a mano per evitare che cambi sapore), il parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata.
  5. Aggiungere la farina aspettando di incorporare il primo cucchiaio prima di aggiungere il secondo.
  6. Far riposare in frigo e preparare poi degli gnocchi nella forma preferita.
  7. Portare ad ebollizione una pentola di acqua salata e farvi cuocere gli gnocchi finchè non vengono a galla.
  8. Scolarli con una schiumarola e porli nei piatti in cui avrete gia' messo la passatina di piselli.

 

 

Spaghetti con spada e pistacchi di Bronte
3 cereali, 2 varianti ed 1 premio