Zuppa di cipolle

Vi è mai capitato, pensando ad un piatto, di dire: “si lo proverò, ma non credo mi piacerà e comunque non mi aspetto niente di che?”
Beh, questo è quello che pensavo io sulla zuppa di cipolle, la rimandavo da qualche tempo, ne avevo sentito parlare benissimo da chi l’aveva già provata, ma non so perchè, non mi decidevo mai a prepararla.
Poi, complice il fatto che avevo voglia di qualcosa di caldo (il freddo di questi giorni mi ha convinta) ed anche un pò di mal di gola, tutto d’un tratto ho deciso di gustarmela ieri a pranzo.
Ragazzi, se vi dico che mi ha rapita ci credete??!! Incredibile, un gusto inaspettato, avvolgente, un sapore eccezionale, ho già intenzione di rifarla, troppo, troppo buona. Occhio che non sto parlando di cioccolata, ma di cipolle, ci avreste mai creduto?:P
In rete girano diverse ricette, per lo più simili. Io ho optato per questa quì trovata sul sito Giallo Zafferano, con l’unica differenza che io ho adagiato sopra la zuppa delle fette di pane già abbrustolite con del parmigiano sopra ed ho evitato il passaggio in forno. Inoltre ho usato del brodo di dado ed ho frullato una parte, lasciano integra l’altra. La riporto quì sotto come copiata dal sito.
Zuppa di cipolle

Brodo di manzo 1 litro e mezzo (io ho usato brodo di dado)

Burro 50 g
Cipolle dorate 500 g
Farina 30 g
Olio 4 cucchiai
Pepe nero q.b.
Zucchero1 cucchiaino (non l’ho messo)
Per la gratinatura
Burro fuso 100 g
Groviera grattuggiato 50 gr
Pane baguette 12 fette
Parmigiano grattuggiato 50 g
Mondate le cipolle e tagliatele ad anelli sottilissimi. Ponetele poi in un tegame con 50 g di burro, 4 cucchiai d’olio e un cucchiaino di zucchero a fuoco moderato perché sudino senza prendere colore, e fate molta attenzione a non farle scurire in nessun punto. Quando cominceranno a divenire leggermente bionde, spolveratele con la farina,, che farete cadere da un setaccio (colino), mescolando con cura per qualche minuto. A questo punto aggiungete il brodo (che secondo gli antichi testi francesi dovrebbe essere preparato con la coda di bue) e lasciate cuocere per almeno 30 minuti a fuoco moderato.Quando la zuppa sarà cotta, aggiustate di sale e di pepe e versate il tutto in quattro contenitori da forno; sulla superficie della zuppa adagiate tre fette di pane abbrustolito (se proprio volete essere fedeli alla ricetta affettate una baguette) e ricoprite con abbondante gruviera e parmigiano grattugiati, irrorando con del burro fuso. Ponete quindi i 4 contenitori nel forno preriscaldato a 250°C (o nella salamandra) per il tempo necessario affinché si formi una crosticina dorata sulla superficie della zuppa (5-8 minuti). Servite la zuppa di cipolle gratinata caldissima.

56 commenti su “Zuppa di cipolle”

  1. Sì, mi è capitato quello che dici tu… proprio con la zuppa di cipolle!!!! Quando mia mamma tornò dal suo primo viaggio in Francia e riprodusse in casa i piatti che vi aveva assaggiato, tra cui la famosa soupe aux oignons, io ero ancora nella fase delle merendine confezionate e della Speedy Pizza (avevo 16 anni) e non ne volli sapere… Mi convinsi ad assaggiarla a Parigi, molti anni dopo, e fu amore appassionato! E’ stato il primo piatto che ho cucinato per il mio compagno e la sua inaspettata prima volta con le verdure (mia suocera non le compra). La tua ha un aspetto superbo!

  2. Mmmmmmmmmmm!!!La mia mamy ne preparava una versione identica a quella che mangi nelle brasserie parigine…lei la passava in forno la coccotte..Che dire è fantastica, peccato che per il mio stomaco la cipolla equivale al cemento!sigh sigh, guardo e basta allora!
    Bacione

  3. Snooky doodle

    Questa zuppa e da tanto che volevo provarla 🙂 ora forse la provero. Sembra buonissima ecome hai detto tu e l ideale per il freddo che fa 🙂

  4. Ma pensa te che coincidenza ieri sera ho visto una puntata di Iron Chef su gambero rosso tutto dedicato alle cipolle e il moroso mi aveva chiesto se gli preparavo la zuppa di cipolle!!!!!!! Ora che ho la ricetta non ho più scuse!
    Un bacio
    Fra

  5. Ciao!! Qui in Alto Adige la mangiamo spesso la zuppa di cipolle…ora proverò pure la tua versione!! CIao ciao!

  6. mio marito adora le cipolle, io un po’ meno, ma proverò questa tua zuppa per accontentarlo. ciao cara

  7. ciao cara, ti credo che questa ricetta ti ha rapita!!! succede spesso anche a me di essere scettica su una ricetta e poi ricredermi!!! a me le cipolle piacciono un sacco quindi so già che questa zuppa entrerà nella mia cucina quanto prima! bacio!

  8. Ciao tesorino!
    La zuppa di cipolle la provai tantissimi anni fa durante una mia vacanza in Francia… me ne ero innamorata al primo assaggio! Ora che ho trovato questa ricetta testata da te non me la farò di certo sfuggire… ;D
    Un abbraccione e buon week end!

    p.s. ho letto l’intervista ieri, mi è piaciuta molto!

  9. Mi è stata consigliata da tante amiche, ma ho sempre nutrito una certa reticenza nel provarla.
    Ora però sono convinta, non so se per le tue parole o per le foto molto invitanti.
    Ciao

  10. Mio marit6o è da un pò di tempo che mi supplica di preparargliela e io mi nego..adesso mi tocca, mi hai invogliato:))

  11. Buonissima, io adoro le cipolle, deve essere deliziosa questa zuppa!
    Quando puoi passa da me, ho un regalino…Baci e tanti auguri di buon anno! 🙂

  12. Però!!! Anch’io la penso come la pensvi tu e devo dire che sono mooooolto prevenuta e non so se mai la farò… cmq sapere che ti ha conquistata è un passo avanti e quindi mai dire mai! un bacio speciale x te!!! eli

  13. Visto cosa ti perdevi……….la faccio anche io da tanti anni……..
    propio come la tua…anche io senza zucchero……….
    è richiestissima a casa mia….
    baci

  14. amichetta miaaaaaaaaaaaaaa!

    ebbene si, sono viva, esisto o vegeto che dir si voglia! brava, hai visto che buona questa zuppa di cipolle? io ne vado matta…come stai tu? io sotto esame dal primo giorno del 2009 fino a aprile, ma me la caverò…credo!

    un abbraccio forte forte!

  15. Vado matta per le cipolle!questa zuppa é un attentato!
    Buon inizio settimana Rob! :*

  16. Ciao!
    Quando hai tempo, passa nella mia cucina perché c’è qualcosa che attende di essere ritirato.

    ti aspetto!
    A.

  17. Ciao!
    Grazie per essere passata, allora ti aspetto per partecipare alla mia raccolta di Carnevale! Scommetto che ci stupirai come sempre…
    A presto!

  18. E si che mi é capitato, eppure sono in francia dove questa soupe é famosissima, rimando sempre…una volta per comprare le cocottine giusta, un’altra volta perché non ho le cipolle bianche e via dicendo…ma sono sicura che é deliziosa e me ne hai fatto proprio ri-innamorare che dovro’ farla, mio marito ne va matto per le cipolle ed anche i figli, quindi non ho scuse…e poi é diuretica!!!
    Buona giornata cara sweet,dolce sweet.

  19. Ciao ,ti ringrazio della visita, molto gradita,nella mia cucina…questo è un piatto che volevo fare da tempo, ma non avevo la ricetta giusta.Questa tua mi piace e la provero’ al piu’ presto…grazie e a presto Tittina

  20. L'Antro dell'Alchimista

    La zuppa di cipolle è uno dei nostri piatti preferiti!!! Un abbraccio Laura

  21. ciao sweet! chiedi se ci è capitato? si si, a me è capitato, e se lo vuoi sapere proprio per la zuppa di cipolle che ho visto fare da tantissimi bloggers! se non ricordo male l’ho vista sul blog di unika, e poi su quello di maya, gli altri non ricordo, e ogni penso che vorrei provarla perchè le foto postate sono troopo invitanti (il potere legato all’immagine! sono un’esteta!) ma ho troppa paura che il sapore sia troppo forte e non ho il coraggio. non so, proprio non mi ispira… ma è probabile che prima o poi mi lasci andare come hai fato tu
    kisses 🙂

  22. ma sai che ho fatto solo la zuppa di fagioli…e la prossima sarà questa!!!!!!grazie!!!!1

  23. Sai che pure io è da tanto tempo che ho in mente di farla e poi…non so nemmeno perchè la rimando sempre…eppure sono sicura che mi piacerà! Qusta versione poi sembra gustosissima, brava!!!

  24. ho una vera venerazione per la cipolla cotta (cruda non la digerisco manco dopo un mese!)e la adoro nei sughi, nelle pizze farcite…ho sempre sentito parlare di questa zuppa ma non l’ho mai provata, forse un po’ di timore reverenziale 🙂 ora che ne decanti cosi tante meraviglie non posso perderla!! l’aspetto è magnifico e riscaldante! bacini

  25. Buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    pure io voglio inzuppare il pane e magnareeeeeeeeeee ;-D
    Ti auguro un meraviglioso 2009 fatto di gustose sorprese e splendide giornate
    Baciniiiiiiii

  26. ma io non capisco, avevo lasciato un commento a questa ricetta, non capsico perché non c’è!!! va beh, pace!!! erano complimenti e “la voglio fare anch’io”, comuqnue.. ciao roby!!

  27. Vedo che chi l’ha già assaggiata la pensa esattamente come me, mentre a chi non l’ha ancora fatto, la consiglio vivamente!! Poi mi saprete dire;)
    GRAZIE a tutte:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *