Focaccia ai porcini e pomodorini

Prima di iniziare con la ricetta, volevo solo scrivere due parole, che magari non serviranno a niente, ma che dimostrino la mia solidarietà agli abitanti di Messina. Sono troppo vicina per non sentire il bisogno di urlare che catastrofi così potevano essere evitate, ma parlare col senno di poi, come al solito non cambia ciò che è successo, anzi, semmai, aiuta ad aumentare la rabbia e l’indignazione. Case costruite abusivamente, è vero, ma diversi episodi del genere accaduti in passato e passati inosservati perchè non c’erano state vittime … Se ogni volta si deve aspettare la morte per intervenire, per fare promesse e per stanziare finanziamenti, quante vittime ci saranno ancora?

Comunque per la raccolta di risorse finanziarie destinate alla popolazione alluvionata è stato istituito, dal Comune di Messina, il conto corrente postale : IBAN IT 91Y0102016598000300034781, C.C.P. N. 14063986 – intestato al Comune di Messina – Servizio Tesoreria – specificando la casuale: “pro-alluvionati”.

I porcini sono i miei funghi preferiti. In questi giorni con mia somma gioia, in casa abbiamo il pieno, ed allora ho pensato bene di utilizzarli per la preparazione di qualcosa di sfizioso. E visto che sabato per me è sinonimo di pizza ( o focaccia ^_^ ) ecco che cosa ne ho fatto.

Una focaccia appunto, anzi, la focaccia, quella di Paoletta, naturalmente. Ho riportato le dosi ed il procedimento quì, però vi consiglio di andare direttamente sul blog di Paoletta, il suo post è completo di utilissime (e stupende) foto.

Focaccia ai porcini e pomodorini
 
Prep T.
Cook T.
Tempo
 
Author:
Ingredienti
  • 500 gr. di farina 0
  • 9 gr di lievito di birra fresco
  • 12 gr di fiocchi di patate (preparato pronto per purè)
  • 18 gr di strutto
  • 10 gr olio evo
  • da 300/310 gr di acqua (dipende dalla farina, l'impasto deve essere morbido come il lobo dell'orecchio)
  • 10 gr di sale
  • ½ cucchiaino di malto
  • !Per la farcia:
  • 300gr di porcini
  • 300gr di pomodorini
  • 1 mozzarella
Preparazione
  1. Impastare a mano tutti gli ingredienti. Coprire bene e far lievitare 2 ore circa, anche 2 ore e ½. Riprendere l'impasto, rovesciarlo sulla pianatoia leggermente infarinata a procedere alla pieghe del primo tipo.
  2. Far riposare coperto da un panno umido circa 1 ora. Poi riprendere l'impasto e stenderlo delicatamente, e con le mani ben unte di olio evo, in 2 teglie di circa 30x25 cm. ben oliate anche queste. Salare in superficie, massaggiare ancora l'impasto sempre con le mani unte di olio e far riposare 30 minuti.
  3. Farcire con i funghi affettati sottilmente, i pomodorini tagliati a metà, e la mozzarella tagliata a cubetti. Nel frattempo scaldare bene il forno a 250° statico e infornare una teglia alla volta fino a doratura. Una volta sfornata cospargere con scaglie di parmigiano.

 

Il post del cavolo per un in bocca al lupo speciale
Mica pizza e fichi ... e invece sì